Sabato 2 marzo ore 21

MEMORIE DI UNA CICIONA

di e con Simonetta Guarino

regia Marco Taddei

La protagonista, Ciciona in persona, invita a teatro il pubblico per parlare di sé come Ciciona ad honorem, Ciciona di lunga data, Ciciona DOC, ma finisce per parlare del mondo, di tutti noi. Degli stereotipi esilaranti che circondano Le Cicione, della paura che fanno le Cicione, della pace che infondono le Cicione, dell’incantesimo collettivo che trasforma La Ciciona in una strega vogliosa di salamini. E come una strega-Ciciona inviterà il pubblico ad entrare in bosco oscuro di racconti e vicende che solo un curriculum cinquantennale di Ciciona in persona potrebbero annoverare. Svelerà al pubblico stesso che in fondo, tutti tutti tutti, anche i più secchi-ipocriti, vorrebbero nella propria vita poter essere CICIONI perlomeno un giorno, almeno per un minuto…