Dopo “Lasagna Meccanica” e “La Versione di Lasagna”, già presentati al Sipario Strappato Muvita, Stefano Lasagna porta sulle scene il suo nuovo spettacolo stand-up “L.A. Sagna Confidential”, che come al solito spazia tra i vizi, le manie, le assurdità e le non-troppo-lucide follie che permeano le nostre vite e le nostre azioni.

Dall’amore (quasi mai corrisposto, senza una contropartita alimentare) forse un po’ tossico per i cani alle ultime frontiere della chirurgia estetica, dagli elettrodomestici “mai più senza” al bricolage come tentativo di sopravvivenza, da una classica giornata tipo ai mille modi per indebitarsi fino al collo, passando per supermercati, improbabili luna park, cibi vegani, unghie laccate.

Con un occhio un po’ nostalgico al passato “del quale sempre più fa parte” e uno un po’ critico al futuro prossimo venturo, Stefano riesce sempre a dipingere normali situazioni quotidiane, trovando però in ognuna di esse un motivo per ridacchiare, ridere, sorridere e talvolta disperarsi leggermente.

L’augurio finale, che sarebbe il miglior attestato di stima per l’autore e protagonista di “L.A. Sagna Confidential”, è quello di riuscire a non farvi mai più vedere le cose di tutti i giorni con gli stessi occhi.