Descrizione

Tutto Shakespeare in 90 minuti

L’opera completa di Shakespeare (più o meno) 

 

Testo di Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield 

Regia di Silvano Picerno

 

con: Silvano Picerno, Leo Coviello, Antonella Nicoletti

 trama

Dopo un interminabile successo a Londra, prima nei teatri off e in seguito per quasi un decennio da record al Teatro Criterion di Piccadilly Circus ed ancora in tour da più di vent’anni, arriva anche in Italia, lo spettacolo che ha divertito fino alle lacrime decine di migliaia di spettatori di tutto il mondo. Una sfida teatrale ai limiti dell’impossibile: come condensare l’opera completa di Shakespeare – 37 opere – in 90 minuti con soli 3 attori? Vengono messe in scena (nelle forme più impensabili) “Romeo e Giulietta”, “Tito Andronico”, “Otello”, “Giulio Cesare”, “Antonio e Cleopatra”, “Macbeth”. Ma non solo, ci saranno addirittura tutte le commedie shakespeariane mescolate comicamente dai tre protagonisti e non può mancare “Amleto”, che verrà realizzato in un modo incredibile!

 

Note di regia

 

In questo spettacolo esilarante e dissacrante la quarta parete non esiste e gli attori parlano e interagiscono con il pubblico continuamente. I personaggi vengono stravolti e spesso pare di assistere ad uno spettacolo giullaresco, ad una parodia sconvolgente o addirittura ad un pezzo di cabaret. Straordinariamente veloce, spiritoso e irriverente, con l’uso delle più svariate tecniche interpretative e di innumerevoli cambi costumi, spinge al massimo sulla comicità fisica e travolgente, derivante da un approccio scenico che deve molto alla commedia dell’arte. Un’immersione leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, un omaggio divertito e divertente, all’opera del più grande drammaturgo di tutti i tempi. La potenza e la poesia dei suoi versi non vengono